PROGETTO CORSO SERALE – PERCORSO DI ISTRUZIONE E QUADRO ORARIO

Premessa

Il CORSO SERALE del Liceo Artistico statale “San Leucio” di Caserta, che prende avvio nell’a.s. 2020/21, intende rispondere ai bisogni di un’utenza particolare, costituita prevalentemente da adulti e da alunni che rientrano nel sistema formativo dopo un periodo più o meno lungo di abbandono.
Il percorso di istruzione degli adulti qui delineato si basa sulle previsioni del D.P.R. 29 ottobre 2012 n. 263 e delle Linee Guida per il passaggio al nuovo ordinamento del 10 aprile 2014.
Il Corso Serale del Liceo Artistico Statale di Caserta

– costituisce un percorso di secondo livello finalizzato al conseguimento del diploma di istruzione e artistica;
– si riferisce al profilo educativo, culturale e professionale dello studente a conclusione del secondo ciclo del sistema educativo di istruzione per i licei artistici, come definito dal Regolamento adottato con DPR 15 marzo 2010, n. 89;
– declina i risultati di apprendimento in termini di conoscenze, abilità e competenze, relativi agli insegnamenti stabiliti e secondo le modalità previste dal suddetto regolamento.

Il percorso di istruzione artistica si articola in 3 periodi didattici:

1° periodo La frequenza del primo periodo didattico consente l’acquisizione dei saperi e delle competenze previste dai curricula relativi al primo biennio degli istituti di istruzione secondaria artistica, utile anche ai fini dell’adempimento dell’obbligo di istruzione da parte dei giovani adulti (16-18 anni) e finalizzato all’assolvimento del diritto-dovere di cui al decreto legislativo 15 aprile 2005, n. 76.
2° periodo La frequenza del secondo periodo didattico consente l’acquisizione dei saperi e delle competenze previste dai curricula relativi al secondo biennio degli istituti di istruzione secondaria artistica.
3° periodo La frequenza del terzo periodo didattico del secondo livello consente l’acquisizione dei saperi e delle competenze previste dai curricula relativi al quinto anno degli istituti di istruzione secondaria artistica.
A conclusione del percorso di studi si sostiene l’esame di stato.
Le norme relative all’attivazione dei nuovi corsi serali prevedono l’introduzione di forme di flessibilità didattica e precisamente:

– il 20% (massimo) del monte ore previsto per il primo periodo didattico può essere realizzato in FAD (formazione a distanza)
– il 10% (massimo) del monte ore previsto per il primo periodo didattico può essere impiegato per attività di accoglienza e orientamento.
Il Liceo Artistico intende realizzare questa offerta formativa mediante:
– attività in aula;
– attività in FAD;
– attività di accoglienza e orientamento.

L’approccio didattico prevede la realizzazione di moduli/unità di apprendimento certificabili. La promozione al secondo periodo didattico (secondo biennio) avviene quando l’alunno ha ottenuto una valutazione positiva in tutti i moduli.
Nel caso in cui l’alunno non ottenga la promozione al periodo didattico successivo (secondo biennio), i moduli affrontati e valutati positivamente costituiscono un credito per l’anno scolastico successivo.

CORSO SERALE DEL LICEO ARTISTICO – ARTICOLAZIONE OFFERTA FORMATIVA
PRIMO PERIODO DIDATTICO (equivalente al biennio del corso diurno)

ORE TOTALI ORE D’AULA FAD ACCOGLIENZA/ORIENTAMENTO
1518 1147 h.
31 ore/settimana
per 37 settimane
304 67

ATTIVITÀ DI ACCOGLIENZA E ORIENTAMENTO
Si svolgono nel corso dell’anno:

– attività di accoglienza, finalizzate all’informazione, alla consulenza e alla stesura del piano di studi individualizzato,
– attività di orientamento, volte a potenziare la conoscenza del patrimonio artistico del Paese e delle professioni nel campo artistico, anche in vista di scelte professionali mirate (da validare a cura dei docenti delle discipline storico/artistiche).

CORSO SERALE DEL LICEO ARTISTICO – ARTICOLAZIONE OFFERTA FORMATIVA
SECONDO PERIODO DIDATTICO (equivalente al terzo e quarto anno del corso diurno)

ORE TOTALI ORE D’AULA FAD ACCOGLIENZA/ORIENTAMENTO
1518 1188 h.
33 ore/settimana
per 36 settimane
300 30

ATTIVITÀ DI ACCOGLIENZA E ORIENTAMENTO
Si svolgono nel corso dell’anno:

– attività di accoglienza, finalizzate all’informazione, alla consulenza e alla stesura del piano di studi individualizzato,
– attività di orientamento, volte a potenziare la conoscenza del patrimonio artistico del Paese e delle professioni nel campo artistico, anche in vista di scelte professionali mirate (da validare a cura dei docenti delle discipline storico/artistiche)

ORGANIZZAZIONE

DIDATTICA MODULARE
Ogni disciplina è suddivisa in moduli, che costituiscono un’unità di apprendimento nella quale sono strutturati in modo coerente gli obiettivi di apprendimento, i contenuti di apprendimento, le metodologie, i materiali e gli strumenti, i criteri e le forme di verifica degli apprendimenti.

RICONOSCIMENTO DEI CREDITI
Gli alunni, con l’iscrizione al corso serale, sottoscrivono un PATTO FORMATIVO INDIVIDUALE, sulla base delle valutazioni da parte di una Commissione esaminatrice competente, dei titoli, delle certificazioni, delle esperienze di tipo formale, informale e non formale dichiarate dall’alunno stesso.
La valutazione da parte della Commissione si traduce nell’acquisizione di crediti, che riconoscono conoscenze e competenze già possedute dal corsista, acquisite in seguito a:
1. Studi certificati da titoli conseguiti in Istituti statali, paritari o legalmente riconosciuti (Crediti Formali)
2. Studi certificati da altre agenzie formative (Crediti Non Formali)
3. Conoscenze e competenze acquisite in ambiente di lavoro o in seguito ad esperienze personali significative (Crediti Informali).
Il loro riconoscimento è automatico nella prima ipotesi, mentre nella seconda e nella terza occorre una valutazione in base a prove di verifica e/o decisioni del Consiglio di Classe.
La richiesta di riconoscimento dei crediti formali va formulata all’atto dell’iscrizione (o nei primi giorni dell’anno scolastico); le certificazioni vanno presentate tempestivamente.
I crediti determinano l’esonero dalla frequenza dei moduli delle materie per le quali sono stati riconosciuti. Essi, pertanto, consentono accessi differenziati al percorso scolastico.

VERIFICA DEGLI APPRENDIMENTI
Le sessioni di verifica sono uno spazio apposito in cui viene saggiata la preparazione degli studenti che hanno diritto a un percorso individualizzato.
Le materie che prevedono una valutazione scritta hanno a norma di legge un esame orale e uno scritto. Le materie che prevedono una valutazione orale possono essere valutate con modalità scritta (questionari, prove oggettive ecc.).

VALUTAZIONI
Per valutare le verifiche sia scritte che orali si fa riferimento ai criteri di valutazione deliberati dal Collegio dei docenti del Liceo Artistico e contenuti nel PTOF.
La valutazione finale di ogni modulo disciplinare è espressa con voto unico intero, anche per le materie che prevedono valutazione scritta e orale.
Il voto unico intero finale per disciplina deriva dalle valutazioni acquisite nei moduli di cui essa è composta. Il voto relativo alla capacità relazionale viene espresso dal Consiglio di Classe al momento della promozione.

ASSENZE
Il monte ore di assenze consentito non deve superare il 25% del monte ore annuo previsto dal patto formativo individualizzato, a meno che non sussistano cause di forza maggiore certificabili che permettono di derogare da tale limite (assenze corredate da regolare certificato medico o dichiarazione del datore di lavoro attestante l’orario di servizio del dipendente in caso di turistica) fatto salvo comunque il raggiungimento degli obiettivi di apprendimento.
Gli eventuali studenti minorenni sono tenuti a giustificare le assenze con il libretto personale dello studente con firma dei genitori.
CARENZE
La situazione di carenza viene rilevata e applicata secondo la normativa vigente. Essa corrisponde ad un’insufficienza diffusa all’interno della disciplina con mancato raggiungimento degli obiettivi minimi di apprendimento e delle competenze richieste in quella disciplina.
Nel caso di lacune relative solo a parti di programma viene sollecitato un lavoro di recupero da svolgersi autonomamente dallo studente su indicazione dell’insegnante della disciplina.

OFFERTA FORMATIVA DI ISTITUTO
A tutti gli studenti del corso serale è aperta l’offerta formativa d’Istituto, compatibilmente con i loro interessi, gli orari di lavoro e gli impegni personali.

QUADRO ORARIO

VEDI IN ALLEGATO – IN FORMATO PDF OPPURE IN FORMATO DOC – IL QUADRO ORARIO PER I PERCORSI SERALI